TECNICO ESPERTO IN COMUNICAZIONE E MARKETING DEL TERRITORIO SUI MERCATI TURISTICI

 

Durata ore: 420

Durata prevista (giornate): 70

Target (Persone a cui si rivolge il corso): Disoccupati/Inoccupati

Tipo di Attestato rilasciato:Attestato di qualifica

Livello (Base,Intermedio,Avanzato): Avanzato

 

In un contesto economico-produttivo generale che evidenzia incessanti innovazioni tecnologiche e rapidi cambiamenti non solo nel campo del lavoro ma anche negli usi e costumi, nelle abitudini di vita e nei consumi, determinando la rapida obsolescenza delle nozioni e delle abilità di ordine meramente esecutivo ed imponendo la necessità di acquisire grande flessibilità e capacità di adattamento, l'intervento formativo nel settore della comunicazione e nell’organizzazione di eventi deve porsi nell'ottica dell'innovazione e dell'approccio alla complessità, in una dimensione di conoscenze e competenze non parziale, settoriale o puramente localistica, ma globale e sensibile alle molteplici influenze che interagiscono dinamicamente nella determinazione del fenomeno turistico-ambientale.

 

Il tema centrale è rappresentato dalla “valutazione” del patrimonio turistico e ambientale, al fine di comprenderne valori inerenti, prospettive di fruizione, potenzialità di crescita sociale. Si tratta di operare su metodologie e tecniche di stima che possano contribuire alla realizzazione di processi di sviluppo per il settore considerato. La formazione di figure esperte in COMUNICAZIONE E MARKETING DEL TERRITORIO SUI MERCATI TURISTICI risponde alla crescente domanda di operatività nel settore della comunicazione turistica e ambientale e dell’organizzazione di eventi per le finalità della conoscenza, della salvaguardia e della valorizzazione del territorio locale. E’ ben nota infatti la crescente necessità in molti comparti dell’amministrazione pubblica locale, di avviare programmi articolati di analisi sul patrimonio turistico, ambientale e storico-culturale, per il controllo dell’uso del territorio, per il monitoraggio dei fenomeni in atto, per la verifica dello stato della strumentazione urbanistica, per contenere il degrado. D’altro canto è sempre più sentita l’esigenza di razionalizzazione ed innovazione delle attività riferite ad una gestione del territorio più moderna, così come è sempre più diffusa la domanda di accesso alle informazioni dei cittadini. La formazione della figura in esame dovrà garantire competenze tali da poter essere rapidamente inserite in gruppi di lavoro impegnati ad affrontare temi di grande attualità connessi con i problemi territoriali ed ambientali, di fatto oggetto dell’attività quotidiana nell’ambito degli uffici tecnici degli enti pubblici, così come di aziende, istituzioni di ricerca, studi professionali che forniscono servizi in questo settore.

 

Sul versante del mercato del lavoro la segmentazione fa riferimento ai due settori pubblico e privato, dove il primo è rappresentato da tutta la costellazione di enti che hanno competenze di gestione del territorio e ambiente

 

Il corso forma, infatti, figure professionali che si inseriscono in posizioni di alto livello ed elevata responsabilità sia nelle imprese turistiche private sia in enti pubblici operanti nel settore.

Il corsista specializzato, possedendo competenze di progettazione, direzione strategica e gestione di eventi culturali, fieristici, di servizi, di imprese ricettive e di organizzazione di viaggi e di eventi turistici in senso lato ed avendo capacità analisi e di previsione delle dinamiche evolutive delle imprese che operano nel comparto e di valutazione quantitativa e qualitativa dei flussi di domanda turistica, anche con riferimento a specifiche tipologie territoriali, potrà svolgere compiti di responsabilità e direzione in imprese turistiche private quali tour operator, agenzie di viaggi, alberghi, ecc. e in enti e imprese pubbliche.