TECNICO PER LA PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPO LOCALE

 

Durata ore: 420

Durata prevista (giornate): 70

Target (Persone a cui si rivolge il corso): Disoccupati/Inoccupati

Tipo di Attestato rilasciato:Attestato di qualifica

Livello (Base,Intermedio,Avanzato): Avanzato

 

Obiettivo del corso è quello di formare la figura del Tecnico per la programmazione dello sviluppo locale che gestisce i rapporti con soggetti pubblici e privati e con associazioni di settore, ai fini della realizzazione dell’offerta turistica integrata. La figura si caratterizza prevalentemente per l’implementazione di attività di natura progettuale, con particolare attenzione rivolta all’analisi dei contesti territoriali di riferimento, in una logica di integrazione e valorizzazione dello sviluppo turistico del territorio.

 

La figura professionale in argomento è caratterizzata da un elevato grado di multidisciplinarietà e dalla necessità di competenza tecnologica, sia per quel che riguarda il bagaglio culturale - sotto gli aspetti delle qualità conoscitive minime da acquisire (sapere) - sia per quello professionale (saper fare), sia per le capacità relazionali richieste (saper essere).

 

Rappresenta, inoltre, una figura professionale chiave nel contesto innovativo del turismo, in cui sempre più emergono le componenti della soddisfazione del turista-consumatore, e delle finalizzazioni in tal senso dell’intera rete produttiva dell’offerta. La Carta dei diritti del turista, redatta dal Ministero delle Attività produttive sentite le organizzazioni imprenditoriali e sindacali del settore turistico, nonché le associazioni nazionali di tutela dei consumatori, è un elemento di primario riferimento rispetto alle competenze che la figura deve possedere per far fronte alle esigenze del settore; essa contiene:

- informazioni sui diritti del turista per quanto concerne la fruizione dei servizi turistici - ricettivi e quale utente delle agenzie di viaggio, dei viaggi organizzati e dei pacchetti turistici nonché quale utente dei servizi di trasporto ferroviario, aereo, marittimo, delle autostrade e dei servizi di trasporto su gomma;

- informazioni sulle polizze assicurative, sull’assistenza sanitaria, sulle norme valutarie e doganali;

- informazioni sui sistemi di tutela dei diritti e le modalità per contattare le competenti associazioni;

- informazioni sulle norme vigenti in materia di tutela del patrimonio culturale e artistico e del sistema turistico nazionale;

- notizie sui sistemi di classificazione adottati e sulla segnaletica;

- informazioni sui contratti relativi al godimento a tempo parziale dei beni immobili a destinazione turistica.

 

Sotto il profilo relazionale, la figura avrà una naturale propensione allo svolgimento di lavoro in équipe, alla gestione dei sistemi di organizzazione aziendali;

L’inserimento nel mondo del lavoro dei formati in questo corso è facilitato sia dalla preparazione fortemente pluridisciplinare, sia dalla capacità di lavorare in gruppo, acquisita nei laboratori.